La Repubblica Italiana ottiene la sospensione dell’esecuzione di due lodi dalla Corte d’Appello svedese


La Repubblica Italiana ha incaricato BonelliErede, affiancato dallo studio svedese Vinge, per annullare due recenti lodi arbitrali, regolati dal Trattato sulla Carta dell’Energia.

BonelliErede e Vinge hanno ottenuto dalla Corte d’Appello svedese la sospensione dell’esecuzione di due lodi che condannano l’Italia a risarcire oltre 20 milioni di euro a favore di alcuni investitori lussemburghesi, olandesi e danesi.

I due procedimenti arbitrali avevano a oggetto alcune modifiche introdotte dallo Stato Italiano al sistema di incentivi nel settore dell’energia rinnovabile.

BonelliErede e Vinge hanno promosso due distinti procedimenti dinanzi alla Corte per promuovere l’annullamento dei lodi, riducendo così le possibilità per gli investitori di aggredire i beni della Repubblica.

Il team di BonelliErede, composto da Laurence Shore, Paolo Di Giovanni e Anna Biasiolo, ha collaborato con James Hope, Mattias Rosengren e Cecilia Möller Norsted dello studio Vinge.

Involved fees earner: Anna Biasiolo – BonelliErede; Paolo Di Giovanni – BonelliErede; Laurence Shore – BonelliErede; James Hope – Vinge; Cecilia Möller Norsted – Vinge; Mattias Rosengren – Vinge;

Law Firms: BonelliErede; Vinge;

Clients: Repubblica Italiana;