Italgas colloca una nuova emissione obbligazionaria per 500 milioni

Orrick ha prestato assistenza ad Italgas S.p.A. nell’ambito dell’operazione di emissione.

Italgas Spa ha concluso con successo il lancio di una nuova emissione obbligazionaria con scadenza 2031, a tasso fisso per un ammontare di 500 milioni di euro con cedola annua pari all’1% in attuazione del Programma EMTN (Euro Medium Term Notes) rinnovato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 23 settembre 2019.

I relativi proventi saranno utilizzati, in tutto o in parte, per il riacquisto di due titoli obbligazionari di nominali 750 milioni di euro (scadenza 2022) e 650 milioni di euro (scadenza 2024), oggetto di una Tender Offer avviata stamattina.

Il collocamento, rivolto a investitori istituzionali, è stato organizzato e diretto, in qualità di Joint Bookrunners da Banca IMI S.p.A., BNP Paribas, Citigroup Global Markets Limited, Goldman Sachs International, J.P. Morgan Securities plc, Mediobanca S.p.A., Société Générale e Unicredit Bank AG.

Orrick ha prestato assistenza ad Italgas S.p.A. nella uova emissione obbligazionaria con un team guidato dai partners Patrizio Messina e Alessandro Accrocca, coadiuvati dall’associate Cosimo Spagnolo.

Internamente, l’operazione è stata seguita dal team legale in-house di Italgas, guidato dal General Counsel Alessio Minutoli e da Roberto Pillitteri, Responsabile Legale Finanza, coadiuvati da Camilla Dejana.

Involved fees earner: Alessandro Accrocca – Orrick; Patrizio Messina – Orrick; Cosimo Spagnolo – Orrick;

Law Firms: Orrick;

Clients: Italgas;