IREN acquista ramo idrico residuo di Acque Potabili


Il Gruppo IREN, attraverso la controllata IRETI Spa, ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione del ramo d’azienda costituito dalle concessioni del servizio idrico integrato, relative a 31 Comuni del Nord Ovest, di proprietà di Acque Potabili S.p.A.

L’operazione completa il percorso di razionalizzazione del Gruppo Acque Potabili iniziato con il de-listing di Società Acque Potabili S.p.A., avvenuto il 1° febbraio 2015 e proseguito con il progressivo passaggio di parte delle concessioni del servizio idrico da essa detenute ai suoi due soci di maggioranza, Smat S.p.A. e, indirettamente, Iren S.p.A. e la dismissione delle concessioni non strategiche a soggetti terzi.

La cessione ha effetto dal 1° dicembre 2017.

Il notaio Andrea Ganelli, di Leading Law, ha assistito il Gruppo IREN nell’operazione.

Per le parti hanno operati gli uffici legali interni ed in particolare per Acque Potabili il responsabile affari legali avvocato Alberto Briola e per Ireti il direttore affari legali l’avvocato Massimiliano Abramo con l’avvocato Susanna Austa.

Involved fees earner: Andrea Ganelli – Leading Law;

Law Firms: Leading Law;

Clients: Iren;