INVIMIT SGR al centro delle dismissioni di immobili pubblici


Lo studio legale Carbonetti e Associati è stato coinvolto da INVIMIT SGR, interamente partecipata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, per l’assistenza in materia di regolamentazione finanziaria anche con riguardo alle questioni di governance e commercializzazione dei fondi gestiti.

INVIMIT ha avviato la propria attività nel 2014 istituendo il fondo di fondi multicomparto i3-Core. Oggi, guidata da Giovanna Della Posta e con un portafoglio del valore complessivo di circa 1,6 miliardi di euro, la società è al centro del programma di governo per le dismissioni immobiliari.

La SGR si occupa «della valorizzazione di immobili di provenienza pubblica conferiti ai fondi immobiliari da essa gestiti, per un importo di 1,6 miliardi di euro, ed è parte attiva del piano di dismissioni nazionale con un obiettivo complessivo di 610 milioni di euro, di cui 500 attraverso la commercializzazione di quote di fondi immobiliari a investitori istituzionali e 110 attraverso la vendita diretta di asset».

Termina nei prossimi giorni l’asta pubblica per presentare le offerte di acquisto per la prima selezione di circa 200 tra abitazioni, negozi e uffici in 8 città italiane (Roma, Firenze, Palermo, Bologna, Pisa, Firenze, Trieste e Sabaudia).

Lo studio Carbonetti e Associati fornisce assistenza al fianco di INVIMIT con un team guidato dal socio cofondatore Roberto Della Vecchia.

Involved fees earner: Roberto Della Vecchia – Carbonetti e Associati;

Law Firms: Carbonetti e Associati;

Clients: Invimit SGR;