Intred acquisisce 74,8% dell’orobica Qcom SpA per 8,2 milioni


Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners e lo Studio Legale Paolo Goldoni hanno affiancato le parti attive nell’operazione.

Intred S.p.A., operatore di telecomunicazioni quotato da luglio 2018 sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, ha formalizzato gli accordi vincolanti per l’acquisizione del 74,8% del capitale dell’orobica Qcom S.p.A. per un valore di circa 8,2 milioni di euro.

Qcom, fondata dalla Famiglia Erri nel 2000, serve principalmente clienti di categoria business nel territorio lombardo, ha conseguito nell’esercizio 2018 un valore della produzione pari a circa € 10,5 milioni ed impiegava, al 31 dicembre 2018, circa 80 addetti.

Con questa operazione, il cui perfezionamento avverrà previo avveramento delle condizioni sospensive previste dagli accordi, Intred potrà aumentare la dimensione e la capillarità del proprio business nel nord Italia, estendendo ulteriormente la rete in fibra proprietaria.

Lo studio legale internazionale Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners ha assistito Intred S.p.A. con un team guidato dal partner Emanuele Grippo e composto dall’associate Giacomo Bizzozero.

Lo Studio Legale Paolo Goldoni ha assistito i venditori con il fondatore Paolo Goldoni.

Involved fees earner: Giacomo Bizzozero – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Emanuele Grippo – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Paolo Goldoni – Goldoni Studio Legale;

Law Firms: Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Goldoni Studio Legale;

Clients: Erri (Family); Intred S.p.A.;