Il Tribunale di Napoli difende il marchio del format gastronomico Bifulco


Lo studio legale Trevisan & Cuonzo ha agito in via cautelare dinanzi al Tribunale di Napoli a tutela del marchio patronimico “Bifulco”, ottenendo un positivo provvedimento reso in sede di reclamo con cui è stato inibito l’uso del marchio “Beefulco”.

Bifulco è il marchio patronimico di un format gastronomico nato dall’idea dello chef campano Luciano Bifulco e basato sul concept di una braceria gourmet di alto livello che ormai da diversi anni continua a riscuotere positivi consensi anche da chef stellati.

Il Tribunale di Napoli ha ritenuto confondibile con il marchio del ricorrente Bifulco il segno figurativo “Beefulco” successivamente utilizzato e registrato sempre nell’ambito di una attività di ristorazione avviata da un concorrente, ribadendo altresì il principio secondo cui l’inclusione in un marchio complesso dell’unico elemento nominativo o emblematico che caratterizza un marchio semplice precedentemente registrato si traduce in contraffazzione.

Il provvedimento si colloca sulla scia di altri interessanti precedenti sempre dei giudici napoletani e sempre relativi alla tutela di storici marchi patronimici napoletani come “Sorbillo” e “Antica pizzeria da Michele”.

Il team di Trevisan & Cuonzo è stato composto dal socio Vincenzo Acquafredda con l’associate Domenico Anacleto.

Involved fees earner: Vincenzo Acquafredda – Trevisan & Cuonzo; Domenico Anacleto – Trevisan & Cuonzo;

Law Firms: Trevisan & Cuonzo;

Clients: Bifulco Luciano S.r.l.;