Il TAR Lazio tutela gli incentivi degli impianti fotovoltaici di Fly Energy Società Agricola

Lo studio Sticchi Damiani ha assistito con successo la Fly Energy Società Agricola A R.L. innanzi al TAR Lazio.

Con le due ordinanze n. 4028 e 4029 del 2020, il Tar Lazio ha sospeso i provvedimenti del Gestore servizi energetici (G.S.E.) di decadenza dagli incentivi di due impianti fotovoltaici di potenza complessiva di oltre 12 MW, gestiti dalla società Fly Energy e ammessi in via diretta alle tariffe del IV Conto Energia perché realizzati su area di proprietà della Pubblica Amministrazione.

In particolare, il G.S.E. aveva contestato che l’acquisto da parte del Comune era di natura elusiva in quanto finalizzato a derogare alla procedura di accesso mediante iscrizione a registro.

Accogliendo la domanda cautelare proposta dall’avvocato Andrea Sticchi Damiani, il TAR Lazio ha disposto la riammissione agli incentivi, sottolineando che l’impianto è entrato in esercizio solo dopo l’acquisto del terreno da parte della P.A., mettendo altresì in dubbio la “sindacabilità [da parte del Gse] delle scelte comunali di valorizzazione del patrimonio immobiliare”.

Involved fees earner: Andrea Sticchi Damiani – Sticchi Damiani;

Law Firms: Sticchi Damiani;

Clients: Fly Energy Società Agricola A R.L.;

Author: Andrea Canobbio.