Il Gruppo Cirsa, tramite la controllata LHMC Finco 2, emette un PIK bond da 400 milioni


Gli studi legali Orsingher Ortu – Avvocati Associati, Simpson Thacher & Bartlett LLP e Garrigues hanno assistito il Gruppo internazionale Cirsa nell’operazione, mentre Linklaters ha affiancato gli investitori istituzionali.

Il Gruppo internazionale Cirsa, attivo nella gestione di casinò, sale bingo e scommesse sportive, tra l’altro, in Spagna, Italia ed America Latina, ha completato un’emissione da parte della controllata lussemburghese LHMC Finco 2 S.à r.l. di Senior Secured PIK Toggle Notes, per un valore complessivo di 400 milioni di Euro, con scadenza nel 2025.

Il PIK bond è stato collocato ad investitori istituzionali e sarà quotato presso la Borsa di Lussemburgo.

Si tratta della quarta emissione consecutiva per il Gruppo Cirsa che aveva emesso prestiti obbligazionari senior secured per un valore complessivo, rispettivamente, di circa 1,5 miliardi di Euro, 390 milioni di Euro e 490 milioni di Euro.

Lo studio Orsingher Ortu – Avvocati Associati ha assistito Circa Group con un team composto dal partner Pierfrancesco Giustiniani e dalla senior associate Elisa Cappellini.

Involved fees earner: Elisa Cappellini – Orsingher Ortu – Avvocati Associati; Pierfrancesco Giustiniani – Orsingher Ortu – Avvocati Associati;

Law Firms: Orsingher Ortu – Avvocati Associati;

Clients: Cirsa Gaming Corporation S.A.;