Il CdS intima a SEA e AdR di mostrare a Ryanair i contratti in essere con Alitalia


I professionisti degli studi Macchi di Cellere Gangemi, Ruccellai & Raffaelli, Lattanzi-Cardarelli, EJC Roberti & Associati e Clifford Chance hanno assistito le parti nel procedimento.

Ryanair Dac ha ottenuto il riconoscimento del diritto della compagnia aerea ad ottenere l’esibizione degli atti concernenti i rapporti contrattuali tra i gestori degli aeroporti di Milano (Società per azioni Esercizi Aeroportuali – S.E.A.) e Roma (Aeroporti di Roma S.p.A.) con la compagnia concorrente Alitalia – Società Aerea Italiana S.p.A..

Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 6603/2019, ha stabilito il diritto di accesso ai contratti di un vettore concorrente sulla base di un interesse anche solo potenziale, in ragione del pubblico interesse delle attività svolte dai gestori aeroportuali, a prescindere dalla loro natura pubblica o privata.

Il Consiglio di Stato ha confermato che la richiesta di accesso di Ryanair era sorretta dall’interesse a verificare l’eventuale mancato rispetto dei principi di concorrenzialità e parità di trattamento, oltre che l’assenza di clausole di favore e il rispetto di forme e tempi di pagamenti e di restituzione dei prestiti ricevuti dallo Stato.

Lo studio legale Macchi di Cellere Gangemi ha assistito con successo Ryanair nel procedimento con un team formato dai partner Matteo Castioni e Giannalberto Mazzei e dai senior associate Arcangelo Pecchia e Alessandro Di Carlo, col supporto dei legali interni di Ryanair Matthew Krasa e Alessandro Perrone.

SEA è stata assistita dagli avvocati Enrico Adriano Raffaelli e Fabio Elefante, dello studio Ruccellai & Raffaelli.

Aeroporti di Roma è stata rappresentata e difesa dagli avvocati Francesco Cardarelli, Filippo Lattanzi dello Studio Legale Lattanzi-Cardarelli Gian Michele Roberti e Marco Serpone dello studio EJC Roberti & Associati.

Alitalia – Società Aerea Italiana S.p.A. è stata rappresentata e difesa dagli avvocati Aristide Police e Filippo Degni, dello studio Clifford Chance.

Involved fees earner: Filippo Degni – Clifford Chance; Aristide Police – Clifford Chance; Gian Michele Roberti – EJC Roberti e Associati; Marco Serpone – EJC Roberti e Associati; Francesco Cardarelli – Lattanzi Cardarelli Avvocati; Filippo Lattanzi – Lattanzi Cardarelli Avvocati; Matteo Castioni – Macchi Di Cellere Gangemi; Alessandro Di Carlo – Macchi Di Cellere Gangemi; Giannalberto Mazzei – Macchi Di Cellere Gangemi; Arcangelo Pecchia – Macchi Di Cellere Gangemi; Fabio Elefante – Rucellai & Raffaelli; Enrico Adriano Raffaelli – Rucellai & Raffaelli;

Law Firms: Clifford Chance; EJC Roberti e Associati; Lattanzi Cardarelli Avvocati; Macchi Di Cellere Gangemi; Rucellai & Raffaelli;

Clients: Aeroporti di Roma; Alitalia; Ryanair; SEA;