Haeres Equita avvia le attività di rilancio del brand Borsalino


Lo studio Withers è stato scelto da Haeres Equita per l’attività legale inerente al rilancio del brand Borsalino, acquisito lo scorso anno.

La nota azienda manifatturiera, fondata nel 1857 ad Alessandria, ha ricevuto recentemente da Regione Lombardia il titolo di “Insegna storica e di tradizione top” in riferimento al negozio Borsalino in Galleria Vittorio Emanuele a Milano.

La società, guidata dall’imprenditore Philippe Camperio, ha progetti internazionali ambiziosi per il brand e sta già conquistando anche il pubblico più giovane.

In supporto dell’azienda, lo studio legale Withers opera con un team multidisciplinare. La tutela della proprietà intellettuale è curata dallo special counsel Jacopo Liguori, responsabile del team italiano di Intellectual Property & Technology, affiancato dall’associate Jacopo Ronchi. I profili tax e il processo di internazionalizzazione sono affidati e coordinati dalla partner Giulia Cipollini, responsabile del team di Private Client and Tax in Italia, con la senior associate Marta Beggiao e lo special counsel Giorgio Vaselli, mentre degli aspetti corporate si occupa il team del partner Sergio Anania che opera con la senior associate Francesca Nobili. Michael Rueda, partner del team corporate americano, coordina infine l’espansione del brand negli Stati Uniti.

I professionisti lavorano a stretto contatto con Tiziana Lombardo, general counsel di Haeres Equita.

Involved fees earner: Sergio Anania – Withers; Marta Beggiao – Withers; Giulia Cipollini – Withers; Jacopo Liguori – Withers; Francesca Nobili – Withers; Jacopo Ronchi – Withers; Michael Rueda – Withers; Giorgio Vaselli – Withers;

Law Firms: Withers;

Clients: Haeres Equita s.r.l.;