Ferrari annuncia l’offerta di acquisto su alcuni prestiti obbligazionari

Gli studi legali Allen & Overy e Sullivan & Cromwell hanno fornito assistenza sull’operazione.

Ferrari N.V. ha annunciato che procederà al riacquisto in contanti fino a un importo massimo di 250 milioni di Euro, a valere su alcuni prestiti obbligazionari (Euro700 milioni cedola 0,25% con scadenza al 16 gennaio 2021, le “Note 2021”; e Euro 500 milioni cedola 1,5% con scadenza 16 marzo 2023, le “Note 2023”) denominati in Euro emessi da Ferrari N.V..

L’offerta di riacquisto è, per quanto riguarda l’Italia, effettuata in esenzione rispetto al regime di offerta pubblica di acquisto e scambio (Opasc) ai sensi del Testo Unico della Finanza e del Regolamento Emittenti della CONSOB.

Citigroup Global Markets Limited, Crédit Agricole Corporate and Investment Bank, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A. and Morgan Stanley & Co. International plc agiscono in qualità di Dealer Manager per le Offerte e Lucid Issuer Services Limited agisce in qualità di Agente per le Offerte (Tender Agent).

Nell’operazione Sullivan & Cromwell ha assistito la società Ferrari N.V..

Allen & Overy ha assistito gli istituti finanziari Dealer Manager con un team guidato dai partner Craig Byrne (nella foto) e Cristiano Tommasi del dipartimento International Capital Markets, coadiuvati dalla senior associate Sarah Capella, dalla associate Elisa Perlini e dal trainee Vincent Liu; gli aspetti fiscali sono stati seguiti dal counsel Tax Michele Milanese. Il partner Jonathan Heeringa del dipartimento International Capital Markets di Amsterdam ha curato i profili di diritto olandese.

Involved fees earner: Craig Byrne – Allen & Overy; Sarah Capella – Allen & Overy; Jonathan Heeringa – Allen & Overy; Vincent Liu – Allen & Overy; Michele Milanese – Allen & Overy; Elisa Perlini – Allen & Overy; Cristiano Tommasi – Allen & Overy;

Law Firms: Allen & Overy;

Clients: Citigroup Global Markets Ltd; Crédit Agricole Corporate and Investment Bank; Mediobanca; Morgan Stanley;