Evoca Spa emette un bond high yield da 550 milioni

Gli studi Latham & Watkins, Di Tanno e Associati, Chiomenti e Vinson & Elkins hanno affiancato le parti attive nell’emissione.

Evoca S.p.A., leader mondiale nella produzione di macchine professionali per il caffè e uno dei principali operatori internazionali nei settori Ho.Re.Ca. e OCS, ha concluso con successo l’emissione obbligazionaria high yield da 550 milioni euro.

Latham & Watkins ha assistito l’emittente con un team composto dal partner Jeff Lawlis, dagli associate Roberto Luis Reyes Gaskin, Giorgio Thomson Ignazzi e Rosie Wu. Il partner Antonio Coletti e gli associate Guido Bartolomei e Marta Carini hanno seguito i profili di diritto italiano, mentre gli aspetti di diritto inglese sono stati seguiti dal partner Jay Sadanandan con gli associate Joseph Kimberling, Angus Hortop e Jacopo Eftekhar Zonouzi della sede di Londra. Il partner Marcello Bragliani e gli associate Erika Brini Raimondi e Nicola Nocerino hanno seguito i profili finance dell’operazione.

Di Tanno e Associati, nelle persone del partner Ottavia Alfano e dall’associate Antonio Cuoco, ha seguito gli aspetti fiscali lato emittente.

Chiomenti ha prestato assistenza a Banca Imi, Crédit Agricole, Deutsche Bank, Goldman Sachs, Merrill Lynch e J.P. Morgan, in qualità di Initial Purchasers con un team composto dal managing counsel Benedetto La Russa, dal partner Luca Bonetti, dal counsel Riccardo Rossi, dagli associate Girolamo D’Anna e Luigi de Angelis. Gli aspetti fiscali sono stati seguiti dal partner Raul-Angelo Papotti insieme al senior associate Giovanni Barbagelata e all’associate Alessandro Zani.

Lo studio Vinson & Elkins ha assistito le banche per profili di diritto statunitense e inglese con un team composto rispettivamente da Noel Hughes, Chris Hesford e Matthew Lowe, Lucy Jenkins e Emilie Stewart.

Involved fees earner: Giovanni Barbagelata – Chiomenti; Luca Bonetti – Chiomenti; Girolamo D’Anna – Chiomenti; Luigi De Angelis – Chiomenti; Benedetto La Russa – Chiomenti; Raul-Angelo Papotti – Chiomenti; Riccardo Rossi – Chiomenti; Alessandro Zani – Chiomenti; Ottavia Alfano – Di Tanno e Associati; Antonio Cuoco – Di Tanno e Associati; Guido Bartolomei – Latham & Watkins; Marcello Bragliani – Latham & Watkins; Erika Brini Raimondi – Latham & Watkins; Marta Carini – Latham & Watkins; Antonio Coletti – Latham & Watkins; Jacopo Eftekhar Zonouzi – Latham & Watkins; Angus Hortop – Latham & Watkins; Giorgio Ignazzi – Latham & Watkins; Joseph Kimberling – Latham & Watkins; Jeff Lawlis – Latham & Watkins; Nicola Nocerino – Latham & Watkins; Roberto Luis Reyes Gaskin – Latham & Watkins; Jay Sadanandan – Latham & Watkins; Rosie Wu – Latham & Watkins; Christopher Hesford – Vinson & Elkins LLP; Noel Hughes – Vinson & Elkins LLP; Lucy Jenkins – Vinson & Elkins LLP; Matthew Lowe – Vinson & Elkins LLP; Emilie Stewart – Vinson & Elkins LLP;

Law Firms: Chiomenti; Di Tanno e Associati; Latham & Watkins; Vinson & Elkins LLP;

Clients: Banca IMI; Credit Agricole; Deutsche Bank; Evoca S.p.A.; Goldman Sachs; JP Morgan; Merrill Lynch International;