Engie acquisisce gli impianti eolici di Renvico

Gli studi Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, Clifford Chance, EY, Herbert Smith Freehills e Paul Weiss hanno affiancato le parti nel corso dell’operazione.

Lo studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners ha assistito Engie Italia, appartenente al gruppo multinazionale francese Engie, nell’acquisizione di Renvico Holding da MEIF4 Luxembourg AX Holdings, facente capo a Macquarie European Infrastructure Fund 4 (MEIF4), gestito da Macquarie Infrastructure and Real Assets, assistito da Clifford Chance, nonché Engie Italia e Engie Green Holding nell’acquisizione del 50% del capitale di Renvico France da Washington Bidco Investment Luxembourg, facente capo al fondo KKR, assistito da Paul Weiss.

Renvico Holding è titolare, indirettamente tramite società controllate, di un portafoglio di impianti eolici localizzati in Italia per una capacità installata di circa 142 MW e, anche tramite Renvico France, di un portafoglio di impianti eolici localizzati in Francia, per una capacità installata di circa 187 MW, per complessivi circa 329 MW installati, nonché di progetti di impianti eolici in corso di sviluppo in Italia e Francia per una capacità prevista di circa 301 MW.

L’operazione, posta in essere al termine di una procedura competitiva, rappresenta, per le dimensioni del portafoglio di impianti, una delle più importanti nel settore dell’energia in generale e delle fonti rinnovabili in particolare negli ultimi anni i Europa, ed è stata caratterizzata da aspetti di particolare complessità, stante la natura degli asset in questione e il carattere multijurisdictional della stessa.

Il closing dell’operazione è condizionato ai via libera dell’Antitrust italiana e del Ministero dell’Economia e delle Finanze francese.

GOP ha agito al fianco di Engie con un team guidato dal partner Francesco Puntillo e composto, per gli aspetti corporate, dal partner Francesco Bruno, dal counsel Alessio Contini Cadeddu, nonché dagli associate, Lorenzo Ottaviani, Lorenzo Piscitelli Lorenzo Spiller e Giorgio Buttarelli; per gli aspetti regulatory, dal counsel Angelo Crisafulli e dall’associate Lorenzo Piscitelli; per i profili antitrust, dai partner Piero Fattori e Eva Cruellas.

Per la parte francese dell’operazione Engie è stata assistita da Herbert Smith Freehills (sede di Parigi).

Macquarie European Infrastructure Fund 4 (MEIF4) è stata assistita da Clifford Chance, con un team multidisciplinare e cross border guidato dai partner Umberto Penco Salvi (Corporate, Milano) e Laurent Schoenstein (Corporate, Parigi), coadiuvato dalla senior associate Cristiana Visco, dall’associate Giulio Pezzi Guarnati, da Milena Raffaldi ed Elena Calsamiglia (Corporate, Milano), da Federica Palomba (Corporate, Roma) e dall’associate Katerina Drakoularakou (Corporate, Parigi). Gli aspetti finance dell’operazione sono stati seguiti dal partner Charles Adams coadiuvato dalla senior associate Chiara Commis (Finance, Milano). Per i profili di diritto amministrativo ha agito il partner Aristide Police (Public Law, Roma).

EY ha assistito Meif4 Luxembourg AX Holdings – facente capo al fondo Macquarie European Infrastructure Fund 4 – nella vendita di Renvico Holding S.r.l. al gruppo Engie quanto alle attività di predisposizione delle due diligence sugli aspetti finanziari e fiscali. La parte finanziaria è stata seguita da un team composto dal partner Andrea Scialpi e da Giorgio Perconti e Giuseppe Mazza; gli aspetti fiscali sono stati seguiti dal partner Quirino Imbimbo, insieme a Mauro Scognavilla e Gianmarco Metrangolo.

MEIF4 si è avvalsa di Rothschild come advisor finanziario.

Involved fees earner: Charles Adams – Clifford Chance; Elena Calsamiglia – Clifford Chance; Chiara Commis – Clifford Chance; Katerina Drakoularakou – Clifford Chance; Umberto Penco Salvi – Clifford Chance; Giulio Pezzi Guarnati – Clifford Chance; Aristide Police – Clifford Chance; Milena Raffaldi – Clifford Chance; Laurent Schoenstein – Clifford Chance; Cristiana Visco – Clifford Chance; Quirino Imbimbo – EY Law; Giuseppe Mazza – EY Law; Gianmarco Metrangolo – EY Law; Giorgio Perconti – EY Law; Andrea Scialpi – EY Law; Mauro Scognavilla – EY Law; Francesco Bruno – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Giorgio Buttarelli – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Alessio Contini Cadeddu – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Angelo Crisafulli – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Eva Cruellas – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Piero Fattori – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Lorenzo Andrea Ottaviani – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Lorenzo Piscitelli – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Francesco Puntillo – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Lorenzo Spiller – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners;

Law Firms: Clifford Chance; EY Law; Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners;

Clients: ENGIE Italia S.p.A.; Macquarie European Infrastructure Fund;