CFO Award: premiati i CFO di Enel, Terna, Prelios, DBA Group e Objectway. Riconoscimenti speciali per Linkem e Snam

CFO Award: premiati i CFO di Enel, Terna, Prelios, DBA Group e Objectway. Riconoscimenti speciali per Linkem e Snam

Sono stati consegnati i riconoscimenti del CFO Award, il primo premio in Italia dedicato ai Direttori Amministrativi e/o Finanziari che si sono distinti per qualità, intuizione, professionalità e spirito di squadra. Il Premio, giunto alla quarta edizione, è stato ideato da Accuracy (Independent international consulting firm) e ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi Finanziari) in collaborazione con Borsa Italiana ed Elite.

“Questo premio – dichiara Giovanni Foti, Partner di Accuracy – vuole dare risalto al ruolo strategico del CFO nell’affrontare la complessità del sistema economico. Sono stati premiati professionisti che hanno saputo mettere in campo le proprie competenze in operazioni finanziarie complesse, nell’emissione di bond corporate e legati alla sostenibilità, nell’acquisizione di società e nella loro integrazione armonica o per aver sviluppato sistemi di controllo basati su KPIs altamente innovativi. Quello degli indicatori di performance – conclude Foti – è un tema cruciale perché sono fondamentali per la misurazione non solo dell’attività finanziaria di un’azienda, ma anche dell’efficacia della sua strategia di business e della sua sostenibilità”.

I vincitori:

Due premiati ex aequo per la categoria società quotate sull’MTA.

Alberto Maria Giuseppe De Paoli, CFO di Enel, per aver emesso il primo SDG Linked bond al mondo, presentato a livello internazionale come modello di riferimento per la finanza sostenibile, riconosciuto dai mercati e da istituzioni mondiali tra cui le Nazioni Unite.

Agostino Scornajenchi, CFO di Terna per aver riorganizzato la funzione Amministrazione, Finanza e Controllo e per aver gestito l’emissione del miglior yield corporate bond 2018 in Italia, attraverso la profonda conoscenza del settore e la passione che ha saputo trasmettere a tutto il team.

Sergio Cavallino, CFO di Prelios, per la categoria società non quotate per aver gestito brillantemente la fase di turnaround e per aver sviluppato un sistema di controllo interno basato su KPI altamente innovativi, fondamentali per l’operazione di delisting e per l’ingresso del Fondo americano Davidson Kempner.

Palmina Caruso, CFO di DBA Group, per la categoria società quotate all’AIM per aver reso possibile l’integrazione tra le culture aziendali differenti delle società acquisite, armonizzando gli assetti aziendali da un punto di vista economico, contabile, finanziario e procedurale.

Andrea Traverso, CFO di Objectway, per la categoria società Elite per aver gestito una difficile acquisizione e la successiva integrazione del ramo d’azienda, coinvolgendo il personale nello sviluppo del business e nella valorizzazione delle diverse professionalità, mantenendo costantemente una visione strategica e collaborando attivamente con tutte le funzioni aziendali.

Quest’anno sono inoltre stati consegnati due riconoscimenti speciali:

Marco Bariletti, CFO di Linkem per aver gestito operazioni finanziarie complesse con un’elevata rilevanza strategica, riuscendo a portare a termine investimenti chiave, nonostante lo sfidante scenario reddituale di partenza.

Alessandra Pasini, CFO di Snam per aver capitalizzato le competenze acquisite nel settore finanziario, condividendole generosamente nell’ambito della propria funzione lavorativa, con un nuovo approccio volto a semplificare la struttura societaria.