Cambia proprietà la Galleria Cavour di Bologna


Gli studi legali Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners e BonelliErede hanno assistito le parti nell’operazione.

La società Martini Srl, newco di proprietà di Gioia Martini, avvocato e imprenditrice attiva nel settore del real estate residenziale e commerciale, ha concluso un accordo per l’acquisizione degli oltre 4.300 mq della storica porzione della Galleria Cavour di Bologna appartenenti alla famiglia Sassoli de Bianchi.

La porzione della Galleria Cavour oggetto di cessione vede la presenza di 14 negozi, tutti locati a principali brand del lusso e della moda: è dal 1959, infatti, che la Galleria rappresenta un punto di riferimento per il lusso, a Bologna e non solo.

Gioia Martini non è nuova a questo tipo di investimenti, essenzialmente orientati ad una visione di lungo periodo. Ha già acquisito diversi immobili residenziali e commerciali nel centro della città di Bologna: tra questi, è proprietaria di parte dell’immobile sotto le Due Torri locato alla Feltrinelli.

Nell’ottica della valorizzazione di questi asset immobiliari, Gioia Martini progetta di ristrutturare un palazzo di sua proprietà confinante con Galleria, precisamente in via Goidanich, riqualificando tale zona in modo da renderla sinergica rispetto alla Galleria e all’adiacente Quadrilatero e favorendo in tal modo un collegamento tra la Galleria e le Due Torri.

Per l’operazione, Gioia Martini è stata assistita dall’avvocato Bruno Gattai dello studio legale Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners, mentre la famiglia Sassoli de Bianchi è stata assistita dall’avvocato Alessandro Balp dello studio legale BonelliErede.

Involved fees earner: Alessandro Balp – BonelliErede; Bruno Gattai – Gattai Minoli Agostinelli & Partners;

Law Firms: BonelliErede; Gattai Minoli Agostinelli & Partners;

Clients: Martini S.r.l.; Sassoli de Bianchi (Family);