Banco BPM colloca un Additional Tier 1 da 300 milioni

Gli studi legali RCCD e Clifford Chance hanno assistito l’emittente e gli istituti finanziari attivi nell’operazione.

Banco BPM Spa ha completato l’emissione di uno strumento di capitale aggiuntivo di classe 1 (Additional Tier 1) per 300 milioni di euro.

Il titolo non è destinato al mercato retail italiano ma ad investitori professionali e ad intermediari finanziari internazionali ed è quotato presso la Borsa di Lussemburgo.

L’Additional Tier 1 è perpetuo (con una scadenza pari alla durata statutaria di Banco BPM) e può essere rimborsato anticipatamente dall’emittente dopo 5 anni dalla data di emissione e, successivamente, ogni 5 anni. L’emittente corrisponderà una cedola a tasso fisso annuale non cumulativa pari a 8,75%, resettable ogni 5 anni, pagabile semestralmente in via posticipata.

Barclays e Goldman Sachs hanno agito in qualità di Global Coordinators e Joint Bookrunner, insieme a Banca Akros, BNP Paribas, JP Morgan e UniCredit in qualità di Joint Bookrunners.

Il team di RCCD che ha assistito Banco BPM è stato guidato dai partner Michele Crisostomo (nella foto) e Federico Morelli e ha incluso la counsel Fiona Chung e l’associate Alessandro Ciarmiello.

Lo studio Clifford Chance ha assistito i Global Coordinators e i Joint Bookrunner con un team guidato dai partner Filippo Emanuele e Gioacchino Foti e ha incluso la counsel Laura Scaglioni, il senior associate Jonathan Astbury e la trainee Hana Lee. Gli aspetti fiscali sono stati curati dal partner Carlo Galli, coadiuvato dal senior associate Andrea Sgrilli.

Involved fees earner: Jonathan Astbury – Clifford Chance; Filippo Emanuele – Clifford Chance; Gioacchino Foti – Clifford Chance; Carlo Galli – Clifford Chance; Hana Lee – Clifford Chance; Laura Scaglioni – Clifford Chance; Andrea Sgrilli – Clifford Chance; Fiona Chung – RCCD; Alessandro Ciarmiello – RCCD; Michele Crisostomo – RCCD; Federico Morelli – RCCD;

Law Firms: Clifford Chance; RCCD;

Clients: Banca Akros; Banco BPM S.p.A.; Barclays Bank; BNP Paribas; Goldman Sachs; JP Morgan; Unicredit S.p.A.;