Armonia SGR acquisisce Arrigoni Spa

Alonzo Committeri & Partners e Legance hanno assistito, rispettivamente, Armònia Italy Fund e Arrigoni. BonelliErede ha assistito i venditori.

É stato siglato il contratto quadro che consente ad Armònia SGR, per conto del fondo Armònia Italy Fund, primario operatore di private equity, di rilevare il controllo di Arrigoni S.p.A., società leader in Italia e tra i principali operatori in Europa nel mercato delle applicazioni tessili tecniche, in particolare per i settori dell’agricoltura e dell’edilizia. Il closing dell’operazione, subordinato al verificarsi delle condizioni sospensive.

L’asta per Arrigoni era partita a inizio febbraio ed è una delle poche che non è stata sospesa dall’emergenza sanitaria. L’operazione prevede, tra l’altro, l’acquisizione da parte di Armònia, attraverso una catena di veicoli dalla stessa controllati, di una partecipazione di maggioranza nelle società del Gruppo Arrigoni, con contestuale reinvestimento da parte degli attuali azionisti Paolo e Luisa Arrigoni, esponenti della famiglia fondatrice della società e Mirco Darra, già socio di minoranza di una delle società del gruppo. All’esito dell’operazione, infatti, Armònia sarà titolare, in via indiretta, del 70% di Arrigoni S.p.A., mentre il 30% resterà in capo ai venditori. Il dott. Paolo Arrigoni continuerà a ricoprire la carica di CEO e Amministratore delegato del Gruppo.

Interessati al dossier si dice siano stati Palladio, Wise e Fondo Italiano d’Investimento. L’azienda potrebbe valere circa 60 milioni di euro, pari al doppio del fatturato 2018. lI bilancio 2018 si è infatti chiuso con ricavi per 29,5 milioni di euro, un ebitda di 5,9 milioni e una posizione finanziaria netta di 12,4 milioni.

Armònia è stata assistita da Legance – Avvocati Associati, con un team composto dal Partner Marco Gubitosi e dal Senior Counsel Marco Sagliocca e, per gli aspetti di diritto societario, da Flavia Carmina e Donatella Ruggiero, per gli aspetti banking, dal Partner Tommaso Bernasconi e Alessia Solofrano, nonché, per gli aspetti di diritto del lavoro, da Marco D’Agostini. I profili di diritto amministrativo sono stati curato dal partner Alessandro Botto e dalla counsel Ada Esposito.

Alonzo Committeri & Partners ha seguito il fondo chiuso di investimento alternativo mobiliare Armònia Italy Fund con un team guidato dall’ equity partner Piero Alonzo, il partner Emiliano Ribacchi e con un team composto anche dagli associates Rocco Valicenti e Damiano Di Vittorio.  ?In particolare il team di Piero Alonzo ha gestito tutti i profili fiscali: dalla fase di due diligence, alla creazione della struttura dell’operazione fino ai profili fiscali del contratto.

BonelliErede ha assistito i venditori con un team guidato dall’of counsel Angelino Alfano e dal partner Gianfranco Veneziano, e composto dall’associate Elena Tellini e da Nicolò Ghizzani ed Elettra Gaspari per gli aspetti di diritto societario. Vittorio Pomarici, partner, e Alessia Varesi, associate, hanno seguito i profili di diritto del lavoro; il partner Luca Perfetti, con Andrea Gemmi, gli aspetti di diritto amministrativo.

Involved fees earner: Piero Alonzo – Alonzo Committeri & Partners; Damiano Di Vittorio – Alonzo Committeri & Partners; Emiliano Ribacchi – Alonzo Committeri & Partners; Rocco Valicenti – Alonzo Committeri & Partners; Angelino Alfano – BonelliErede; Elettra Gaspari – BonelliErede; Andrea Gemmi – BonelliErede; Niccolò Ghizzani – BonelliErede; Luca Perfetti – BonelliErede; Vittorio Pomarici – BonelliErede; Elena Tellini – BonelliErede; Alessia Varesi – BonelliErede; Gianfranco Veneziano – BonelliErede; Tommaso Bernasconi – Legance; Alessandro Botto – Legance; Flavia Carmina – Legance; Marco D’Agostini – Legance; Ada Esposito – Legance; Marco Gubitosi – Legance; Donatella Ruggiero – Legance; Marco Sagliocca – Legance; Alessia Solofrano – Legance;

Law Firms: Alonzo Committeri & Partners; BonelliErede; Legance;

Clients: Armonia SGR; Arrigoni S.P.A. ;

Author: Andrea Canobbio