Areti Spa e Italgas ottengono l’annullamento del tetto tariffario spettante ai distributori di energia elettrica e gas per l’acquisto di certificati bianchi


Gli studi GPA – GiusPubblicisti Associati e Legance hanno assistito con successo le società nel procedimento.

Il TAR Milano, su ricorso di Areti S.p.A. (gruppo Acea), e di Italgas Reti S.p.A., ha disposto l’annullamento del decreto ministeriale 10 maggio 2018 nella parte in cui ha previsto un tetto massimo al riconoscimento tariffario spettante ai distributori di energia elettrica e gas per l’acquisto di certificati bianchi.

In particolare, il TAR ha ritenuto che la determinazione del cap da parte del Ministero dello Sviluppo Economico interferisse con la potestà tariffaria inderogabilmente attribuita all’Arera. Unitamente al decreto è stata annullata anche la delibera 487/2018/R/EFR, con cui l’Autorità aveva recepito l’indicazione ministeriale non dovuta.

Lo studio GPA – GiusPubblicisti Associati ha assistito Areti e Italgas con un team composto dal partner Eugenio Bruti Liberati e dagli associates Nicola Bertacchi e Gloria Barsi.

Legance ha assistito Italgas con il partner Alessandro Botto e l’associate Ivano Siniscalchi.

Involved fees earner: Gloria Barsi – GiusPubblicisti Associati; Nicola Bertacchi – GiusPubblicisti Associati; Eugenio Bruti Liberati – GiusPubblicisti Associati; Alessandro Botto – Legance; Ivano Siniscalchi – Legance;

Law Firms: GiusPubblicisti Associati; Legance;

Clients: Areti S.p.A.; Italgas;