Aksìa Group SGR S.p.A. acquisisce Primo Group Spa e Oasi Medica

Gli studi Accinni, Cartolano e Associati, Russo De Rosa Associati, EY, De Luca & Partners, LMCR, Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners, Orrick e Dentons hanno assistito le parti nell’operazione.

Aksìa Group SGR S.p.A., attraverso il fondo Aksìa Capital V, ha acquisito Primo Group e la maggioranza di Medidental srl, società che gestisce la catena di poliambulatori a marchio Oasi Medica.

Primo Group è una catena italiana di cliniche dentali fondata nel 2010 a Torino da Mirko Puccio (Amministratore Delegato) che offre una soluzione completa di trattamenti dentali di alta qualità con un mercato di fascia media. Primo Group opera direttamente attraverso cliniche dentali in tutta Italia. La sua organizzazione è caratterizzata da elevati standard di qualità, posizionamento di alto livello tra le catene dentali italiane, ubicazioni in zone strategiche ed efficienza operativa basata sul laboratorio interno e sull’integrazione tecnologica. Grazie alla predisposizione tecnologica del CEO Mirko Puccio, Primo Group sta sviluppando un’intelligenza artificiale e un software predittivo al fine di analizzare le cartelle cliniche dei clienti e pianificare piani di assistenza correlati.

Oasi Medica è una catena locale di cliniche e poliambulatori dentali, fondata nel 1998 a Beinasco (TO) da Claudio Semperboni. Nel 2014 Giorgio Costanzo è entrato a far parte del Gruppo come CEO per riorganizzare e consolidare la struttura del gruppo. Il gruppo ha adottato un modello di business di successo che offre una vasta gamma di trattamenti medici di alta qualità con un mercato di fascia media, attraverso medici altamente qualificati e tecnologia avanzata delle macchine. Oasi Medica gestisce direttamente 11 cliniche in Piemonte e Liguria, caratterizzate da posizioni strategiche e un forte livello di innovazione tecnologica, in particolare nella fisioterapia, come una macchina innovativa per la riabilitazione fisica dei pazienti che consente all’azienda di fornire anche riabilitazione robotica (un trattamento di alto valore) ai propri clienti.

La nuova entità verrà ora rinominata Primo Group e con 70 cliniche è diventata la quarta protagonista nel mercato italiano. Aksìa, in collaborazione con Mirko Puccio, ha avviato un processo di consolidamento per creare un gruppo leader nel mercato delle cliniche e dei policlinici dentali, incentrato sulla tecnologia e sulla qualità dei servizi.

L’operazione è stata finalizzata attraverso un veicolo di investimento capitalizzato da Aksìa, i suoi coinvestitori ed Equita (quest’ultimo con una partecipazione di minoranza) e inoltre finanziato da una nota subordinata emessa da Equita e da un prestito senior fornito da Banca IFIS.

Aksìa è stata assistita dagli avvocati Francesco Cartolano, Matteo Acerbi, Genny Muccardi e Roberto Gambino dello studio legale Accinni, Cartolano e Associati per gli aspetti legali; da Leo De Rosa, Federica Paiella e Luigi Cecere dello studio legale e tributario Russo De Rosa Associati per i profili fiscali e di strutturazione dell’operazione Primo Group, quanto alle due diligence legale e fiscale di Primo Group e Oasi Medica oltre ai professionisti già citati sono stati coinvolti anche Gianmarco Di Stasio, Andrea De Panfilis, Caterina Giacalone e Laura Scapin; da Marco Ginnasi di EY per gli aspetti finanziari e da Alberto De Luca di De Luca & Partners.

Lo studio LMCR – La Torre Morgese Cesàro Rio ha affiancato i venditori di Medidental con un team composto da Massimo La Torre e Angelo Romano.

I venditori sono stati assistiti dagli avvocati Bruno Gattai e Laura Ortali e dagli associate Andrea Cerulli Irelli e Roberto Garrone dello studio legale Gattai, Minoli, Agostinelli e da Gilberto Baj Macario e Marcello Tedeschi di Fineurop.

Equita è stata supportata nella transazione dall’avvocato Marina Balzano, partner dello studio legale Orrick.

Banca IFIS è stata assistita da Dentons con un team guidato dal partner Alessandro Fosco Fagotto, coadiuvato dal counsel Franco Gialloreti, da Giulia Caselli Maldonado e dalla trainee Gaia Grossi.

Involved fees earner: Matteo Acerbi – Accinni Cartolano e Associati; Francesco Cartolano – Accinni Cartolano e Associati; Roberto Gambino – Accinni Cartolano e Associati; Genny Muccardi – Accinni Cartolano e Associati; Alberto De Luca – De Luca & Partners; Giulia Caselli Maldonado – Dentons; Alessandro Fosco Fagotto – Dentons; Franco Gialloreti – Dentons; Gaia Grossi – Dentons; Marco Ginnasi – EY Law; Andrea Cerulli Irelli – Gattai Minoli Agostinelli & Partners; Roberto Garrone – Gattai Minoli Agostinelli & Partners; Bruno Gattai – Gattai Minoli Agostinelli & Partners; Laura Ortali – Gattai Minoli Agostinelli & Partners; Massimo La Torre – La Torre Morgese Cesàro Rio; Angelo Romano – La Torre Morgese Cesàro Rio; Marina Balzano – Orrick; Luigi Cecere – Russo De Rosa Associati; Andrea De Panfilis – Russo De Rosa Associati; Leo De Rosa – Russo De Rosa Associati; Gianmarco Di Stasio – Russo De Rosa Associati; Caterina Giacalone – Russo De Rosa Associati; Federica Paiella – Russo De Rosa Associati; Laura Scapin – Russo De Rosa Associati;

Law Firms: Accinni Cartolano e Associati; De Luca & Partners; Dentons; EY Law; Gattai Minoli Agostinelli & Partners; La Torre Morgese Cesàro Rio; Orrick; Russo De Rosa Associati;

Clients: Aksìa Group; Banca IFIS; Equita Group S.p.A.; Medidental S.r.l.;