Aeroporti di Roma vince al Consiglio di Stato che riforma la sentenza del TAR in merito a una gara per la manutenzione di un software


Il Consiglio di Stato, Sez. V, con sentenza 6317 del 9 novembre 2018 ha accolto il ricorso presentato dalla società Aeroporti di Roma Spa avverso alla precedente sentenza del TAR Lazio.

Il procedimento in oggetto riguarda l’aggiudicazione di una gara per il servizio di manutenzione di un software per l’organizzazione del ciclo passivo di Aeroporti di Roma.

Il TAR Lazio aveva in precedenza qualificato il gestore aeroportuale come organismo di diritto pubblico, quindi, obbligato ad esperire procedure ad evidenza pubblica per l’affidamento di tutti i lavori, servizi e forniture, indipendentemente dalla strumentalita` di tali affidamenti rispetto al settore speciale aeroportuale.

Legance ha assistito Aeroporti di Roma innanzi al Consiglio di Stato con un team composto dal partner Alessandro Botto e dall’associate Giacomo Testa.

Involved fees earner: Alessandro Botto – Legance; Giacomo Testa – Legance;

Law Firms: Legance;

Clients: Aeroporti di Roma;