Accordo tra Banco BPM e Gruppo BEI a sostegno delle PMI e delle mid cap italiane


Gli studi legali Gattai Minoli Agostinelli & Partners, Chiomenti e Allen & Overy hanno fornito assistenza nell’operazione.

Il Fondo Europeo per gli investimenti (FEI) e Banco BPM hanno firmato un accordo, nell’ambito di una operazione di cartolarizzazione sintetica, che permetterà a quest’ultima di espandere ulteriormente il proprio portafoglio crediti a favore delle piccole e medie imprese, mettendo a disposizione 330 milioni di euro per l’erogazione di nuovi finanziamenti.

La cartolarizzazione sintetica è assistita da una contro-garanzia della BEI prevista dal Piano di Investimenti per l’Europa, il cosiddetto Piano Juncker.

I nuovi finanziamenti sono destinati alle Piccole e Medie Imprese PMI (imprese con un organico fino a 249 dipendenti) e, per un massimo del 30% del Portafoglio, anche a imprese Midcaps (imprese con un organico fino a 2.999 dipendenti) operanti nei settori dell’industria, dell’agricoltura, del turismo e dei servizi, che realizzano investimenti in beni materiali e immateriali o a sostegno dei fabbisogni di capitale circolante.

Nel dettaglio, il Gruppo BEI, costituito dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e dal Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI), ha sottoscritto un contratto di garanzia a favore di Banco BPM. Il FEI garantirà una tranche mezzanina di un portafoglio di crediti già concessi da Banco BPM a favore delle piccole e medie imprese italiane, contro-garantita dalla BEI.

Gattai Minoli Agostinelli ha assistito Banco BPM con un team composto dal partner responsabile del dipartimento di finanza strutturata Emanuela Campari Bernacchi e dalla partner Valentina Lattanzi.

Chiomenti ha assistito il Gruppo BEI con un team composto dal Partner Gregorio Consoli, dal senior associate Irene Scalzo e dall’associate Alessandra Biotti e, per gli aspetti di legge inglese, dal counsel Fraser Wood e dall’associate Minerva Vanni.

Il Fondo Europeo per gli investimenti è stato assistito dallo Studio legale Allen & Overy, con un team guidato dal partner David Wainer.

Involved fees earner: David Wainer – Allen & Overy; Alessandra Biotti – Chiomenti; Gregorio Consoli – Chiomenti; Irene Scalzo – Chiomenti; Minerva Vanni – Chiomenti; Fraser Wood – Chiomenti; Emanuela Campari Bernacchi – Gattai Minoli Agostinelli & Partners; Valentina Lattanzi – Gattai Minoli Agostinelli & Partners;

Law Firms: Allen & Overy; Chiomenti; Gattai Minoli Agostinelli & Partners;

Clients: Banco BPM S.p.A.; European Investment Bank; Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI);